Il Giorgione “paura non ne ha” e vola ai playoff!

Venerdì 24 febbraio sul TGR Veneto (Rai 3) delle 14.00 servizio sulla Tappa Ducale Castelfranco.

Risultati

IPSIA GALILEISARTOR2428
GIORGIONEROSSELLI4912
ROSSELLISARTOR4031
GIORGIONEIPSIA GALILEI3417
ROSSELLIIPSIA GALILEI2824
GIORGIONESARTOR5713

Classifica

PUNTIGVPPFPSdiffcoeff
1GIORGIONE633014042983.333
2ROSSELLI432180104-240.769
3SARTOR231272121-490.595
4IPSIA GALILEI03036590-250.722

Fotogallery

Video

Maria Sbrissa, capitana della Fila San Martino di Lupari e insegnante del Liceo Giorgione di Castelfranco Veneto vincitore della tappa, parla ai nostri microfoni della Reyer School Cup

Comunicazione

È l’IPSIA Galileo Galilei di Castelfranco che grazie alla produzione di un magnifico video di presentazione realizzato da Andrian Danci e Zandonà Gianluca si aggiudica il premio della comunicazione. Il video in questione è stato premiato per la qualità e l’originalità sia audio che video il cui legame ha prodotto un video che rimarrà impresso nei ricordi di molti.
Merita di essere menzionato anche il divertentissimo video realizzato dai ragazzi del Liceo Giorgione di Castelfranco.

Tifo

Il Liceo Giorgione per il secondo anno consecutivo si aggiudica il premio per il miglior tifo. I tifosi sugli spalti si sono contraddistinti sia per il continuo e incessante sostegno alla squadra sia per la positività del tifo espresso. I ragazzi del tifo e quelli sul parquet si sono aggiudicati la tappa grazie ad un motto che rappresenta appieno l’entusiasmo e la voglia di tutti nel portare a casa la vittoria di tappa: “IL GIORGIONE PAURA NON NE HA” !!!

Tiro da 3

La Tappa Ducale Castelfranco Veneto ha visto come vincitore della gara del tiro da tre punti Pietro Cappelletto del Liceo Giorgione il quale ha sfidato in finale Leonardo Tesser del Sartor. Il vincitore, è stato un autentico cecchino, realizzando sia nella sfida di qualificazione sia nella gara finale 10 canestri su 15 tiri.

Recap

È il Giorgione, grande favorito della vigilia, il vincitore della sesta tappa della Reyer School Cup 2017, la Ducale Castelfranco Veneto, ospitata dall’Istituto Ipsia Galilei. Riviviamola insieme, partita per partita.

Sartor-Galilei 28-24 (15-16)

Sartor: Bressan, Caputo, Tesser 2, Stangherlin 4, Vianello, Andretta, Porcellato, Gazzola 5, Tosato, Fighera 2, Pozzobon, Antonello 15, Marin.

Galilei: Ciccarese 4, Rossetto 3, Sartorato, Nichele 6, Buzziol, Todisco 4, Ciociola, Borsato, Barbiero 5, Martinato, Cuccarolo 2, Caberlin.

Va al Sartor, al termine di una partita molto combattuta, la vittoria (28-24) nel match di apertura della tappa Ducale Castelfranco della Reyer School Cup 2017. Il Sartor parte meglio (7-3 dopo 2′, 9-5 dopo 3’30”) in un incontro agonisticamente intenso. La partita resta in equilibrio, con il Sartor (in evidenza Antonello) che attacca il ferro, mentre il Galilei si affida soprattutto al tiro da fuori. In campo si vedono troppi contatti fallosi, con il primo tempo che si chiude sul 15-16 per un Galilei che gioca maggiormente di squadra rispetto agli avversari, più nelle mani delle giocate dei solisti. L’equilibrio permane anche nel secondo tempo (20-20 al 15′), poi, dopo molte infrazioni di passi, ancora Antonello porta avanti il Sartor, con un libero e una tripla, per il 25-22 al 19′, che diventa 28-24 alla sirena finale.

Giorgione-Rosselli 39-12 (19-5)

Giorgione: Marini 4, G. Ragagnin 12, Russello, Berdusco 2, Talli, Salvalaggio 3, R. Ragagnin 3, Cappelletto 10, Cinel 4, Scorsin, Adami, Anhaus 4.

Rosselli: Dalla Rizza 2, Pivetta, Milosev 2, Martignago 2, Tesser 6, Ciurica, Casarin, Geron.

Trascinato da un tifo fantastico, nonostante un inizio un po’ contratto il Giorgione conferma il ruolo di favorito, aggiudicandosi i primi due punti nella sua tappa della Reyer School Cup al termine di una gara senza storia con il Rosselli (39-12 il finale), che pure era partito avanti: 1-2 dopo 2’30”. Guidato in panchina da Mary Sbrissa, giocatrice di San Martino di Lupari in A1 femminile, il Giorgione si porta avanti 6-2 subito dopo metà tempo con cinque punti di G. Ragagnin e prende il largo con Cappelletto e ancora G. Ragagnin, fino al 19-5 a fine primo tempo. La partita non ha più molto da dire: 33-8 al 14′ e 39-12 alla sirena.

Sartor-Rosselli 31-40 (18-18)

Sartor: Bressan 2, Caputo, Tesser 4, Stangherlin 2, Vianello, Andretta, Porcellato, Gazzola 6, Tosato, Fighera, Pozzobon 2, Antonello 15, Marin.
Rosselli: Dalla Rizza, Pivetta, Milosev, Martignago 2, Tesser 21, Ciurica 4, Casarin 4, Geron 9.

Pronto riscatto del Rosselli, che torna in campo subito dopo la sconfitta col Giorgione e piega il Sartor 40-31. La partita è subito vivace: 10-11 Rosselli a metà tempo, poi 18-15 Sartor al 9′, con Anhaus, Cappelletto e Russello in evidenza. Accorcia Geron e l’1/2 di Tesser dalla lunetta allo scadere porta le squadre in parità a quota 18 all’intervallo. Pur essendo forse inferiore agli avversari, molto individualisti, il Rosselli sopperisce con un gran cuore e una buona mano da 3, allungando progressivamente: 22-25 al 13’30”, 27-36 al 18′ con un ottimo Tesser. Il finale dice così 31-40.

Giorgione-Galilei 34-17 (22-6)

Giorgione: Marini 7, G. Ragagnin, Russello 2, Berdusco, Talli, Salvalaggio 2, R. Ragagnin 4, Cappelletto 12, Cinel, Scorsin 2, Adami 3, Anhaus 2.
Gallei: Ciccarese 2, Rossetto, Sartorato 1, Nichele, Buzziol 2, Todisco, Ciociola, Borsato, Barbiero 6, Martinato 6, Cuccarolo, Caberlin.

Al termine di un match intenso, ma con poca storia, il Giorgione si mantiene l’unica squadra a punteggio pieno dopo due incontri grazie al 34-17 sul Galilei. Cappelletto firma da solo il 6-0 dopo 2’30”, che diventa 14-2 al 7′ e 22-6 all’intervallo. In un match contrassegnato dal grande tifo sulle tribune, il Galilei prova a rimanere a contatto con Martinato, ma il Giorgione va in controllo: 28-13 al 15′ e 34-17 alla sirena finale.

Rosselli-Galilei 28-24 (12-12)

Rosselli: Dalla Rizza, Pivetta 1, Milosev 2, Martignago 7, Tesser 10, Ciurica 4, Casarin, Geron 4.
Galilei: Ciccarese 4, Rossetto, Cuccarolo, Sartorato 2, Nichele 1, Buzziol 4, Todisco 2, Ciociola 4, Borsato, Barbiero 2, Caberlin, Martinato 5.

Seconda vittoria del Rosselli, che lascia a secco i padroni di casa del Galilei con il 28-24 finale. Dopo 2’30” è 5-2 per il Rosselli, più ordinato di un Galilei a cui non fa difetto l’impegno, ma la precisione. Ci vuole quindi tutto l’orgoglio per il sorpasso (6-5) a metà tempo di una frazione che si chiude in parità a quota 12. La partita resta in equilibrio: 20-17 Galilei a metà ripresa, ma il Rosselli ci crede con Martignago e sorpassa. Al 19′ è 25-21 e sulla sirena 28-24 per il Rosselli, che chiude con due vittorie.

Giorgione-Sartor 57-13 (33-6)

Giorgione: Marini 2, G. Ragagnin 5, Russello 3, Berdusco, Talli 15, Salvalaggio 3, R. Ragagnin, Cappelletto 12, Cinel, Scorsin 8, Adami 6, Anhaus 3.
Sartor: Bressan 2, Caputo, Tesser, Stangherlin, Vianello, Andretta, Porcellato, Gazzola 5, Tosato, Fighera, Pozzobon 2, Antonello 4, Marin.

Il Giorgione non fa sconti e vola ai playoff dopo aver travolto (57-13) anche il Sartor. Cappelletto e G. Ragagnin firmano con le triple l’iniziale 11-0 in 3′, che diventa 19-4 a metà tempo, 25-4 all’8 e 33-6 all’intervallo. Non c’è davvero storia: al 14′ è 33-6, con il Giorgione che dà spettacolo e si permette anche un po’ di accademia. Al 18′ è 52-13, dopo il bel canestro di Veronica Pozzobon del Sartor. Finisce 57-13 con i giocatori del Liceo Giorgione che festeggiano la qualificazione insieme ai loro numerosi sostenitori. Bravi tutti ragazzi!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.