L’Ist. Newton di Camposampiero si aggiudica la tappa di Castelfranco della Reyer School Cup

Newton Camposampiero Reyer School Cup

La Reyer School Cup approda per la prima volta a Castelfranco Veneto. Le gare delle tappa odierna della seconda edizione del torneo organizzato dall’Umana Reyer per gli istituti superiori del territorio, si sono disputate infatti al Pala Venale, dove normalmente svolgono l’attività gli studenti dell’Ipsia Galilei. Oltre ai padroni di casa si sono sfidati nel consueto girone all’italiana le squadra dell’Istituto Rosselli di Castelfranco, dell’Istituto Newton di Camposampiero e del Liceo Giorgione di Castelfranco sostenuti questi ultimi da una rumorosa e organizzata tifoseria. In totale sono stati più di 400 gli studenti che nell’arco della mattinata si sono avvicendati sulle tribune per sostenere i propri compagni di scuola. Determinante per la vittoria della tappa risulta l’unica partita fin qui arrivata ai supplementari: quella tra Giorgione e Newton che premia la scuola di Camposampiero.

Vota l’Mvp della Tappa Castelfranco

Clicca qui per guardare la Fotogallery della Tappa Castelfranco

Ist. IPSIA Galilei – Liceo Giorgione 18-36

Galilei: Lutuiu 7, Pellizzari, Stan, Barban 2, Santi 4, Rossetto 5, Barbiero, Plescan,  Stocco, Hernan, Cosma. All. Prof.ssa G. Saretta

Giorgione: Gomiero 2, Lago 4, Giacetti, Dotto 1, Stocco G, Stocco A, Trento 2, Concina 6, Mazzariol 5, Fraccaro, Anhaus 8, Marini 4. All. Prof.ssa Pilotto Uff. Stampa F. Spalviero

Il Giorgione, trascinato da Iuncina e Mazzario, parte forte (4-9) mentre il Galilei risponde con le invenzioni di Lutviu. Il Giorgione va sul 6-15 e il Galilei chiama timeout per riorganizzare il gioco sotto i consigli di Lutviu  che si cimenta nel duplice ruolo di giocatore-allenatore. Ma il maggior tasso tecnico del Giorgione ha la meglio e i liceali chiudono il primo quarto sull’8-17.  Il Giorgione prende il largo in apertura di seconda frazione con Marini che realizza il 22-8. Il Galieli è invece sfortunato e viene più volte beffato dal ferro quando non sono le lunghe leve degli avversari a fermare i tentativi degli studenti dell’Ipsia. La partita è già segnata e il Giorgione trova l’ulteriore allungo del più 19. Possono allora iniziare a far festa anzitempo sugli spalti gli organizzatissimi e rumorosi tifosi liceali.

Ist. Rosselli – Ist. Newton 21-31

Rosselli: Simeoni, Hsiang, Illiano, Dalla Rizza, Granzotto, Cocco 5, Melissari, Pivetta L, Pivetta A. 7, Geron, Pierobon, Noletto 9. All. Prof. Dima

Newton: Peroni 9, De Nicolao, De Sa’ Pinto 6, Martellozzo 2, Franzon, Lorenzin, Dafa 6, Scanferla, Beda 5, Maragno 2, Zanchin. All. Prof.ssa M. Cavazzana

Apre le danze il Newton, risponde con la tripla il Rosselli. Si segna poco e dopo 5′ di gioco si è ancora sul 7-6. La situazione si sblocca e le squadre trovano la via del canestro ma il punteggio resta in equilibrio (11-10). Proprio sul filo della sirena arriva il canestro del 14-15 che capovolge la situazione a favore della scuola di Camposampiero.  Un canestro di De Sa’ Pinto apre il secondo quarto per il Newton, risponde Pivetta per il Rosselli ed è 16-17. Il Newton prova a scavare il break (16-21), i castellani provano a resistere ma quando, a poco più di 2 minuti dal termine, arriva la bomba di Peroni il divario diventa di 12 lunghezze. L’ultimo ad arrendersi è Pivetta ma il distacco è troppo ampio e la partita finisce sul 31-21.

Ist. Rosselli – Liceo Giorgione 19-40

Rosselli: Simeoni 2, Hsiang, Illiano, Dalla Rizza, Granzotto, Cocco 6, Melissari 2, Pivetta, Geron 1, Pierobon, Naletto 6.

Giorgione: Gomiero 8, Lago 4, Gialetti, Dotto 8, Stocco G., Stocco A. 4, Trento, Concina 8, Mazzariol 5, Fraccaro, Anhaus, Marini 3.

Parte fortissimo il Rosselli, determinato a dimenticare in fretta la sconfitta nella gara d’esordio e si porta subito sul 6-1. Il Giorgione, sempre sostenuto dai suoi rumorosi tifosi, lentamente recupera e trova il sorpasso a poco più di due minuti dell’intervallo. La gara si accende e si arriva a metà partita sul contropiede del 10-14. Il Rosselli apre il secondo quarto con la tripla del -1 ma il Giorgione, sfruttando i centimetri di Dotto sotto canestro, piazza il break che vale il 13-20. Illuminati dalla regia di Anhaus i liceali toccano il più 9 a 6′ dalla fine. Il Giorgione prende fiducia e tocca il più 13 a 2′ dal termine. Il Rosselli è alle corde ed il finale è tutto di marca liceale che con Gomiero, Lago e Concina arriva al 19-40 sul quale si chiude la sfida.

Ist. Galilei – Ist. Newton 20-39

Galilei: Lutuiu, Pellizzari 3, Stan, Barban 2, Santi 6, Rossetto 2, Barbiero 3, Plescan 2, Stocco 2, Hernan, Cosma.

Newton: Peroni 5, De Nicolao, De Sa’ Pinto, Martelozzo 9, Franzon 5, Lorenzin 2, Dafa 4, Scanferla 2, Beda 6, Maragno 2, Zanchin 4.

Il Newton è in palla e dopo 2′ si porta già sul 3-8. Ci prova Lutuiu per il Galilei a mettere in ritmo i compagni.  È così che il Galilei si rifà sotto (7-10 al 4′). Ma con un contropiede e bomba di Franzon il Newton risponde portandosi sul 7-15. Si arriva all’intervallo sul 13-20 per i padovani di Camposampiero, determinati a piazzare il break decisivo per chiudere i conti. Nel secondo quarto i ragazzi del Newton possono amministrare vantaggio ed energie. Quando arriva la bomba di Peroni a 7′ dal termine il punteggio è infatti di 13-27. Un divario troppo ampio per un Galilei che continua a litigare con il ferro. Sul punteggio conclusivo di 20-39 il Newton può conquistare anche la seconda vittoria di giornata e arrivare carico e motivato alla sfida più importante della mattinata.

Ist. Newton – Liceo Giorgione 37-34 d.t.s.

Newton: Peroni 10, De Nicolao 11, De Sa’ Pinto, Martellozzo 8, Franzon, Lorenzin, Dafa 2, Scanferla 2, Beda 4, Maragno, Zanchin.

Giorgione: Gomiero, Lago 4, Gialetti, Dotto 2, Stocco G., Stocco A, Trento, Concina 2, Mazzariol 11, Fraccaro, Anhaus 10, Marini 5.

Nella penultima gara di giornata si affrontano le due squadre a punteggio pieno. In palio c’è la vittoria della tappa e l’accesso alla fase successiva del torneo. La tifoseria del Giorgione carica la sua squadra fin dal riscaldamento. “Il Giorgione paura non ne ha” cantano gli studenti e le studentesse liceali.  La sfida è subito accesa da Peroni che porta il Newton sul 4-1 e il Giorgione che risponde con Dotto. Quando Anhaus trova la tripla è sorpasso Giorgione: 6-8. Dopo 7’30” di gioco il Newton piazza il break che vale il 14-9 e il Giorgione chiama time out per riorganizzare le idee. Ma è sempre il Newton a fare la partita con Beda (18-10). È grazie ai liberi che il Giorgione resta in scia (18-14). E proprio sul filo della sirena arriva la tripla di Anhaus per il 18-17. I castellani sorpassano con Lago in apertura di secondo quarto ma subito replica il Newton. De Nicolao e Anhaus fanno botta e risposta da tre. Quando anche Mazzariol trova la bomba il Giorgione ribalta sul 23-25 a 6′ dalla fine. La gara però resta in bilico e sale anche la fisicità. Il Giorgione va anche a +4 ma a 2’30” dalla fine è riagguantato sul 29 pari. Si arriva all’ultimo minuto sul 31 pari. Fa canestro Lago per il Giorgione e il newton ricorre al fallo sistematico. Anhaus sbaglia dalla lunetta, non Martellozzo che sulla successiva azione trova il fallo fa due su due e manda la partita al supplementare. De Nicolao e Peroni portano il Newton a più 3. A 15″ dalla fine il Giorgione chiama time out per provare il tutto per tutto. Ma il tentativo non va e il Newton si aggiudica partita e tappa. In virtù di questo successo il Newton affronterà la scuola vincitrice della tappa di San Donà negli spareggi playoff per accedere alla Final Four in programma al Palasport Taliercio di Mestre.

Ist. Galilei – Ist. Rosselli 16-34

Galilei: Lutuiu, Pellizzari, Stan, Barban 4, Santi 1, Rossetto, Barbiero, Plescan 2, Stocco 6, Herman, Cosma 3.

Rosselli: Simeoni, Hsiang, Illiano 2, Dalla Rizza 2, Granzotto, Cocco, Melissari 2, Pivett L. 3, Pivetta A 8, Geron 4, Pierobon, Noletto 13.

L’ultima gara si gioca dopo il più importante verdetto di giornata. Dopo la tensione della gara appena conclusa, Galilei e Rosselli giocano quindi per puro divertimento in un clima rilassato.  L’avvio fa registrare una leggera supremazia del Rosselli (1-6). Il Galilei risponde e ribalta, ma sarà anche l’unico vantaggio della partita per i padroni di casa. Il controbreak del Rosselli vale infatti il 10-17 sul quale si va all’intervallo. Il Rosselli prende il largo in avvio di seconda frazione (10-26) e la partita può dirsi segnata. C’è spazio e gloria per tutti e non si guarda più al punteggio di una gara che per la cronaca si conclude sul 16-34.

Classifica

Istituto Newton 6
Liceo Giorgione 4
Istituto Rosselli 2
IPSIA Galilei

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.