Playoff RBM Assicurazione Salute – Castelfranco Veneto

PLAYOFF RBM ASSICURAZIONE SALUTE CASTELFRANCO V.TO

PALESTRA ISTITUTO IPSIA GALILEI “PALAVENALE”

DATA: 23/03/2017
ORARIO: 10.30-13.00
SQUADRE:

Liceo Giorgione di Castelfranco V.to

Liceo Majorana – Corner di Mirano

Istituto Tecnico Galilei di Conegliano

Il Galilei di Conegliano è la prima scuola a volare alla FINAL FOUR!!!

GIORGIONEMAJORANA3438
GIORGIONEGALILEI di Conegliano3841
MajoranaGALILEI di Conegliano2335
  PUNTIGVPPFPSdiffcoeff
1GALILEI di Conegliano42207661151.246
2MAJORANA22116169-80.884
3GIORGIONE02027279-70.911

Fotogallery (Clicca sull’immagine)

Recap

 

Il Galilei è il primo qualificato alla Final Four della Reyer School Cup 2017. L’istituto di Conegliano si è aggiudicato il primo combattuto raggruppamento dei playoff RBM Salute, svoltosi oggi a Castelfranco Veneto. Questo l’andamento dei tre incontri.

Giorgione-Majorana/Corner 34-38 (22-26)

Giorgione: Marini 6, G. Ragagnin 3, Pierobon, Bampa, Talli 4, Salvalaggio, R. Ragagnin 7, Cappelletto 14, Vedovato, Scorsin, Adami, Anhaus.

Majorana/Corner: Barioli 6, De Nat 4, Favaro 5, Monetti 2, Boldrin 3, Vian 1, Baratto 10, Numi, Secchi 3, Sartoretto 4, Nunziale, Gottardo.

Si aprono con una sorpresa i playoff RBM Salute della Reyer School Cup 2017: il Majorana di Mirano riesce nell’impresa di battere i padroni di casa del Giorgione di Castelfranco 34-38, riuscendo a respingere il tentativo finale di rientro dei castellani. La partita inizia con la tripla di Riccardo Ragagnin, a cui risponde Sartoretto con quattro punti di fila. Il contropiede di Marini porta il Giorgione avanti 13-8 al 4’, ma un’incredibile tripla di Barioli dà il là al break del Majorana, che, con il canestro di Baratto dopo un rimbalzo offensivo e altri 3 di Barioli, al 7’ sorpassa sul 14-16. Il finale di tempo vede i miranesi allungare sul 20-26 al 9’, con il canestro all’ultimo secondo di Riccardo Ragagnin che dà ai padroni di casa il 22-26. Un’altra tripla, di Secchi, apre il secondo tempo, con il Majorana che allunga fino al 24-33 al 12’, che diventa 25-33 col libero di Cappelletto a metà tempo. E’ il numero 8 del Giorgione a guidare il tentativo di rimonta, portando, con cinque consecutivi, i padroni di casa sul 31-33 al 17’30” e, dopo il libero di Talli, si arriva all’ultimo minuto sul 32-33. Baratto, Cappelletto e Monetti sono precisi dalla lunetta, mentre Boldrin fa 1/2, e il match si chiude così sul 34-38.

Giorgione-Galilei 38-41

Giorgione: Marini 9, G. Ragagnin, Pierobon 2, Bampa 2, Talli 5, Salvalaggio, R. Ragagnin 3, Cappelletto 17, Vedovato, Scorsin, Adami, Anhaus.

Galilei: Pisani 11, Bortoluzzi, Dal Bo’, Dorbolò 2, Vujovic 8, Casagrande 4, Bortolini 16, Favalessa.

Il Giorgione saluta la Reyer School Cup con un’altra sconfitta di misura: sarà il Galilei di Conegliano a giocarsi nello scontro diretto con il Majorana l’accesso alla Final Four, dopo aver vinto 38-41 grazie alla tripla di Bortolini a 6” dalla fine. Il primo canestro del secondo incontro della tappa di Castelfranco Veneto dei playoff RBM Salute è la tripla di Talli del Giorgione, ma i contropiede di Vujovic e Dorbolò segnano il sorpasso del Galilei sul 5-6 al 2’ e si arriva a metà tempo sul 5-8 grazie al canestro di Pisani dopo rimbalzo. Vujovic e Pisani provano l’allungo (8-12 al 6’), ma Marini in contropiede impatta a quota 15 al 7’ e l’entrata di Pierobon a 2” dall’intervallo porta avanti il Giorgione 21-19 dopo i primi 10’. Dopo il contropiede di Bampa, il Galilei riprova l’allungo (23-29) e la panchina castellana chiama time out. Cappelletto tiene a contatto il Giorgione, ma prima Pisani (gioco da tre punti e contropiede) e poi Bortolini, dopo un rimbalzo offensivo, allungano sul 30-38 al 18’. La partita, in ogni caso, non è finita e il gioco da tre punti di Cappelletto e tre liberi di Ragagnin portano i padroni di casa all’ultimo minuto sul 36-38. Ancora Cappelletto impatta a quota 38 con 30” da giocare, anche se, come già detto, la tripla finale di Bortolini chiude il match sul 38-41.

Majorana/Corner-Galilei 23-35 (15-21)

Majorana/Corner: Barioli 2, De Nat 2, Favaro 8, Monetti, Boldrin 3, Vian, Baratto 2, Numi 6, Secchi, Sartoretto, Nunziale, Gottardo.

Galilei: Pisani 12, Bortoluzzi 3, Dal Bo’, Dorbolò 3, Vujovic, Casagrande 9, Bortolini 6, Favalessa 2.

Conducendo praticamente per l’intero incontro, il Galilei di Conegliano si aggiudica la sfida decisiva della tappa di Castelfranco Veneto dei playoff RBM Salute della Reyer School Cup 2017 e accede alla Final Four del Taliercio grazie al 23-35 sul Majorana/Corner di Mirano. Il match si sblocca con due contropiede (Bartoli e Pisani, che poi firma altri quattro punti per il 2-6 al 2’). Un gioco da tre punti di Bortolini firma il primo allungo (2-10 al 2’30”), poi tre liberi di Boldrin riavvicinano il Majorana, anche se di nuovo Bortolini permette al Galilei di portarsi sul 7-14 subito dopo metà tempo. All’8’30” Bortoluzzi riporta l’istituto di Conegliano sul +8 (11-19), ma è pronta la risposta di Numi, con quattro punti consecutivi in contropiede. Il canestro di Casagrande a 2” dalla fine chiude i primi 10’ sul 15-21. La ripresa inizia con la tripla di Casagrande, ma, sempre in contropiede, Favaro riavvicina all’11’, sul 19-24, il Majorana, che rimane a -5 fino al 21-26 del 14’. Due triple, di Dorbolò e Casagrande, portano il Galilei al vantaggio in doppia cifra (21-32) subito dopo metà tempo, poi, dopo il time out del Majorana, il gioco prosegue a ritmi elevati, ma senza canestri. Il punteggio torna a muoversi al 18’30” con Baratto (23-32), ma il Galilei va in controllo e vince 23-35.

Note di Merito

La prima tappa dei Playoff Rbm Assicurazione Salute di Castelfranco si è distinta per l’entusiasmo con cui i ragazzi del tifo hanno sostenuto i propri compagni. Ogni scuola si è fatta notare e sentire in modo diverso, rendendo l’atmosfera del PalAvenale calda ed elettrizzante. Il Liceo Giorgione di Castelfranco si è distinto in particolar modo per il tifo positivo e per la creatività nell’utilizzo di qualunque oggetto (anche i coperchi delle pentole!) per sostenere i propri compagni. Il Liceo Majorana-Corner si è rivelato il più colorato: striscioni e bandiere con i colori della scuola sono stati posizionati sugli spalti, i ragazzi (e anche qualche professore!) si sono pitturati il volto con i colori della scuola creando una curva compatta e di grande effetto. Infine, l’Istituto Galilei di Conegliano, vincitore della tappa, si è fatto sentire a suon di trombe e tamburi, portando i propri compagni alla vittoria.