Playoff RBM Assicurazione Salute – Venezia

PLAYOFF RBM ASSICURAZIONE SALUTE VENEZIA

PALASPORT GIANQUINTO “ARSENALE”

DATA: 31/03/2017
ORARIO: 10.30-13.00
SQUADRE:

Liceo Benedetti – Tommaseo di Venezia

Istituto Professionale Barbarigo di Venezia

Istituto Parini di Mestre

BARBARIGOPARINI3926
BENEDETTIPARINI5414
BENEDETTIBARBARIGO4916
  PUNTIGVPPFPSdiffcoeff
1BENEDETTI422010330733.433
2BARBARIGO22115575-200.733
3PARINI02024093-530.430

La tappa

Il Benedetti/Tommaseo domina la tappa veneziana dei playoff RBM Assicurazione Salute al palasport Arsenale e guadagna l’accesso alla Final Four del Taliercio in una mattinata di grande spettacolo e tifo.

Recap

Parini-Barbarigo 26-39 (17-18)

Parini: Jerkovic, Bonfà 2, Listuzzi 8, Luraschi, Tasca, Corti, Dal Corso, Leonardi, Taddeo 16, Cubaj, Madera.

Barbarigo: Cataldi, Yang Xu, Ciofini, Zuccherato, Akioyamen 5, Simonetto 1, Fucellaro, Tombazzi, Pace 25, Bergamo 8.

E’ del Barbarigo, ripescato come migliore seconda della Conference granata, il primo atto della tappa dell’Arsenale dei playoff RBM Assicurazione Salute della Reyer School Cup 2017: l’istituto veneziano piega il Parini (con Jerkovic e Madera a referto ma indisponibili) per 26-39, trascinato da un super Pace (25 punti). Si gioca in un clima infuocato, sia in campo che sugli spalti, dove il canestro di Taddeo che sblocca il match viene accolto da un’ovazione. Per due volte, il Barbarigo fa 1/2 dalla lunetta, ma prende il rimbalzo offensivo e Pace realizza due triple (4-8 dopo 2′). Sono Taddeo e Listuzzi a siglare la rimonta del Parini, che si porta sul 17-13 all’8’30”, ma Pace, con cinque punti consecutivi, compresa la tripla sulla sirena, permette al Barbarigo di chiudere il primo0 tempo avanti 17-18. La ripresa si apre con un contropiede di Pace a cui risponde Taddeo, ma Bergamo, Akioyamen e ancora una tripla di Pace portano il Barbarigo alla doppia cifra di vantaggio (19-29 al 13’30”). Bonfà e Listuzzi provano a riavvicinare il Parini (23-29 al 14’30”), ma, dopo una fase confusa, la tripla di Akioyamen porta a +12 (23-35 al 16’30”) il Barbarigo, che poi inizia a gestire e il Parini non riesce più a rientrare: finisce così 26-39.

Benedetti/Tommaseo-Parini 54-14 (33-5)

Benedetti/Tommaseo: Panaccione 7, J. Freguja 11, Fabris 2, Pavanello 2, Tosi, Seno 2, Ramazzotto 8, E. Freguja, Poggi, Albano 12, Seccarello 4, Rigutto 6.

Parini: Jerkovic, Bonfà 3, Listuzzi 4, Luraschi, Tasca, Corti, Dal Corso, Leonardi, Taddeo 7, Cubaj, Madera.

In una partita senza storia, il Benedetti/Tommaseo travolge il Parini (54-14) e va a giocarsi l’accesso alle Final Four della Reyer School Cup 2017 nella riproposizione della sfida con il Barbarigo. I tifosi del Benedetti riempiono quasi tutta la tribuna di fronte alle panchine e accolgono con entusiasmo l’incredibile 25-0 iniziale in 6′ della squadra. Il Parini si sblocca con la tripla di Bonfà dopo 6’30”, quando però il Benedetti ha già iniziato le rotazioni di tutti i giocatori a referto, abbassando nel contempo i ritmi. Il Parini trova però solo altri due, di Listuzzi, con due triple di Jacopo Freguja e il canestro finale di Seno che chiudono il primo tempo sul 33-5. La partita non cambia nella ripresa, con i padroni di casa che allungano fino al 44-9 al 13’30”. Taddeo è l’ultimo ad arrendersi per il Parini, ma Fabris sigla il canestro del +42 al 19′ (54-12), con Lisuzzi che chiude poi il match sul 54-14.

Benedetti/Tommaseo-Barbarigo 49-16 (22-7)

Benedetti/Tommaseo: Panaccione 10, J. Freguja 5, Visintin, Bedini 2, Tosi 4, Seno, Ramazzotto 8, E. Freguja 6, Poggi, Albano 10, Rizzo 2, Rigutto 2.

Barbarigo: Cataldi, Yang Xu, Ciofini, Zuccherato, Akioyamen 2, Simonetto, Fucellaro, Tombazzi 3, Pace 7, Bergamo 4.

E’ stato un vero spettacolo, soprattutto sulle tribune, con le due tifoserie contrapposte sui due lati del campo, la partita decisiva della tappa veneziana dei playoff RBM Assicurazione Salute della Reyer School Cup 2017. Alla fine, vince nettamente (49-16) il Benedetti/Tommaseo, che conferma i pronostici, ma resta impresso soprattutto il clima incandescente, anche diversi minuti prima dell’inizio del match, che i tifosi delle due scuole hanno saputo creare con cori e sfottò. In campo, grande agonismo e partenza sparata del Benedetti (9-0 in 2’30”), poi Pace (da 3) e Akioyamen provano a riavvicinare il Tommaseo (11-5) al 4′. Si entra in una fase confusa, in cui le squadre non segnano e spendono entrambe il bonus, fino al canestro di Ramazzotto dopo quasi 3′. Il Benedetti può iniziare anche le rotazioni nel finale di tempo, che si chiude sul 22-7. La ripresa si apre con il canestro di Pace, che però sarà a lungo l’unico del Barbarigo, che si blocca in attacco. L’agonismo non viene meno, come conferma il doppio tecnico a Pace e Rigutto al 13’30”, ma l’inerzia in campo è tutta del Benedetti, che chiude virtualmente i giochi con la doppia tripla di Panaccione per il +30 (39-9) al 14′. Il Barbarigo molla e c’è spazio in campo per tutti, con Bedini che sigla il massimo margine (47-9) al 18′ e Bergamo che prova a rendere nel finale la sconfitta meno amara, insieme a Tombazzi, la cui tripla finale chiude i conti sul 49-16.