Liceo Ginnasio Canova di Treviso


Il roster

N.NOMECOGNOMEANNOCLASSEISTITUTORUOLO
1LEONARDOBATTISTUZZI20003ACANOVA - TREVISOGIOCATORE
2ANDREABORSOI20032FCANOVA - TREVISOGIOCATORE
3ALESSANDROVENDRAMIN20014FCANOVA - TREVISOGIOCATORE
4MATTEOSTEFANI20014BCANOVA - TREVISOGIOCATORE
5MATTEOMANNA20013ACANOVA - TREVISOGIOCATORE
6MARCOTASCA20012DCANOVA - TREVISOGIOCATORE
7ANDREACALLEGARIS20014CCANOVA - TREVISOGIOCATORE
8FEDERICOFRANCHI20005GCANOVA - TREVISOGIOCATORE
9ENRICOVETTORI20042ACANOVA - TREVISOGIOCATORE
10MARCOGAIO20005CCANOVA - TREVISOGIOCATORE
11PIETRODANESIN20014CCANOVA - TREVISOGIOCATORE
12BRENNOBATTISTELLA20023FCANOVA - TREVISOGIOCATORE
13LUANABIRSAN4GCANOVA - TREVISORESP. COMUNICAZIONE
14VILMANIKOLAEVA4GCANOVA - TREVISORESP. COMUNICAZIONE
15LUANABIRSANCANOVA - TREVISORESP. TIFO
16VILMANIKOLAEVACANOVA - TREVISORESP. TIFO
17FILIPPOCARNIATO3FCANOVA - TREVISOARBITRO D'ISTITUTO


    Si parte: a voi il servizio del TGR Veneto

    Nell’edizione di oggi del TGR Veneto andata in onda alle 14.00 è stata presentata la SAVE Reyer School Cup 2019.

    Qui di seguito il link:
    https://www.rainews.it/…/ven-A-Mestre-presentata-la-sesta-e…

    Noi siamo pronti….e voi?

    Presentata la Save Reyer School Cup 2019

    È con grandissimo entusiasmo e soddisfazione che presentiamo la sesta edizione della SAVE Reyer School Cup 2019, il torneo di pallacanestro 5vs5 tra gli istituti scolastici superiori del nostro territorio. Il punto da cui ripartiamo è ancora una volta l’energia degli oltre 3.000 studenti che hanno riempito il Taliercio in occasione delle Final Four della passata edizione: una mattinata di aggregazione, sport e spettacolo che è stata il culmine di un’edizione sempre più appassionante e costruttiva.

    Grazie alle emozioni e alla voglia di partecipazione che si sono creati attorno alla Reyer School Cup, il Torneo continua ad allargare i suoi confini geografici a 18 località: le novità della nuova edizione sono il coinvolgimento di istituti di Treviso e Piove di Sacco.

    Il proposito iniziale, fin dall’origine del torneo, è proprio quello di aggregare tutti gli studenti degli istituti superiori dell’area metropolitana allargata, attraverso un legame basato non solo sull’evento sportivo strettamente inteso, ma che vada ben oltre la disputa delle singole partite.

    In ogni tappa delle passate edizioni non sono mancati, infatti, tifo, cori, coreografie, stacchetti musicali e ogni partita è stata raccontata da articoli, foto e video prodotti dagli studenti stessi. Grazie al contributo e al lavoro congiunto di dirigenti scolastici, professori e studenti il torneo ha potuto accrescere il suo valore sociale e dimensionale, sia dal punto di vista numerico che da quello emozionale.

    Alla SAVE Reyer School Cup 2019, che prenderà il via da Mogliano il 31 gennaio e terminerà il 13 aprile (con le Final Four del Taliercio), partecipano infatti, con una squadra ciascuno, ben 48 istituti scolastici superiori. L’edizione del torneo confermerà dunque gli strepitosi numeri dell’ultimo torneo, coinvolgendo oltre 40.000 studenti, di cui 600 atleti, nei 95 incontri che decreteranno il vincitore della sesta edizione.

    Video

    L’Ippolito Nievo prende e porta a casa tutto!!

    TAPPA 13 “COSMO GRUPPO” BORGORICCO CONFERENCE GRANATA
    Una penultima tappa quella della Volksbank Reyer School Cup denominata Cosmo Gruppo per la Conference Granata ricca di colpi di scena disputata al PalaStraelle di Borgoricco in un’atmosfera caldissima con le tifoserie grandi protagoniste. A spuntarla sono stati i ragazzi del Nievo di Padova che impongono il loro talento offensivo vincendo tutte le partite e staccano così il pass per la Reyer Madness

     

     

     

    I RISULTATI

    Belzoni vs Newton-Pertini : 29-22

    Rolando da Piazzola vs Ippolito Nievo: 16-41

    Rolando da Piazzola vs Belzoni : 20-17

    Ippolito Nievo vs Newton-Pertini: 40-24

    Newton-Pertini vs Rolando da Piazzola: 53-13

    Belzoni vs Ippolito Nievo: 27-39

     

    CLASSIFICA

    Ippolito Nievo: 6

    Newton-Pertini: 2

    Belzoni: 2

    Rolando da Piazzola: 2

     

    Ippolito Nievo (1^ Class.)

     

     

    GAME 1

    Belzoni vs Newton-Pertini : 29-22 (12-13)

    Newton-Pertini: Borello, Formentin 2, Nazzari, Trabacchin, Bosco, Adjagodo 2, Skifteri, Scolaro, Zanco 16, Prodan 2, Poli, Mocanu.

    Belzoni: Mario, Boaretto, Carraro, Bortoli, Ruffin 2, Ravenni,l Munaro, Pulejo, 15, Curatola 2, King, Parpajola 10, Lorenzetto.

    Il Belzoni di Padova si impone per 29-22 sul Newton-Pertini di Camposampiero al termine di una partita vibrante e senza esclusione di colpi. A decidere il match in favore dei padovani, dopo un primo tempo equilibratissimo, è il super parziale di 11-0 a inizio ripresa che indirizza la gara.
    Il Belzoni di Padova trova buoni tiri e allunga sullo 0-4 al 2’. Immediata la risposta del Newton-Pertini di Camposampiero che impatta al 3’ soprattutto grazie all’infinita batteria di lunghi messi nel quintetto iniziale. A metà primo tempo, il team di Camposampiero mette la testa avanti sul 9-6 per merito della tripla frontale di Samuele Zanco; controsorpasso del Belzoni 9-10 al 9’ con Pulejo. Alla prima sirena 13-12 il punteggio per il Newton. A inizio ripresa ancora un ottimo avvio del Belzoni che produce un parziale pesantissimo di 11-0 guidato da Parpajola e Pulejo, 13-23 al 13’ e immediato timeout del Newton-Pertini. Break interrotto con il piazzato di Zanco, ma il Belzoni mantiene il comando del match fino al 17-26 al 16’. Reazione veemente dell’istituto di Camposampiero che lima il divario, 21-26 al 18’. Il viaggio in lunetta di Pulejo produce un solo punto per i padovani che poco dopo chiudono i conti con una giocata al ferro di Parpajola. 22-29 il finale.

     

     

    GAME 2

    Rolando da Piazzola vs Ippolito Nievo: 16-41 (2-20)

    Rolando da Piazzola: Stocco, Sperotto, Stefano, Zambello, Baccega, Spolaore 4, Zebele 2, Frison 2, Peruzzo, Brandellero 8, Zanotti, Moro.

    Ippolito Nievo: Bucchini 13, Marchet 6, Baroni 1, Vernizzi, Cecere, Filippi 5, Boni 4, Berion, Varotto 4, Rho 3, Pellegrini 4.

    Netta vittoria dell’Ippolito Nievo di Padova che dilaga contro gli esordiente del Rolando da Piazzola per 41-16 in una sfida dominata dall’inizio alla fine.
    Nievo di Padova che fin dall’avvio impone il proprio ritmo, 8-0 in meno di 2 minuti di gioco guidato dal talento offensivo del playmaker Pietro Bucchini: il Rolando da Piazzola si rifugia in un pronto timeout. I padovani pigiano ancora sull’acceleratore e dilagano: eloquente il 17-0 al 7’. Arrivano i primi due punti dei ragazzi di Piazzola sul Brenta con Spolaore.
    All’intervallo 20-2 il punteggio. Nella ripresa la squadra di Padova non solo amministra ma allunga il vantaggio sugli avversari toccando anche il +27, 41-14 al 18’. Il punteggio finale è di 41-16.

     

     

     

    GAME 3

    Rolando da Piazzola vs Belzoni : 20-17 (7-12)

    Rolando da Piazzola: Stocco, Sperotto, Stefano 2, Zambello, Baccega, Spolaore 4, Zebele, Frison, Peruzzo 2, Brandellero 9, Zanotti 3, Moro.

    Belzoni: Mario 13, Boaretto, Carraro, Bortoli, Ruffin 2, Ravenni, Munaro, Pulejo 2, Curatola, King, Parpajola, Lorenzetto.

    Successo sofferto e in rimonta del Rolando da Piazzola sul Belzoni di Padova per 20-17 in un finale tiratissimo e pieno di emozioni.
    Il Belzoni mette subito le cose in chiaro con un 6-2 dopo 5’ di gara, punteggio basso e difese protagoniste. I tanti liberi sbagliati dai padovani consentono ai ragazzi di Piazzola sul Brenta di rimanere in partita, 6-4 al 7’. Si segna davvero con il contagocce, Belzoni che tenta l’allungo con la prima tripla del match siglata da Nicolò Mario, 12-5 all’8’. Il primo tempo termina sul 12-7. Punteggio inchiodato ancora sul 12-7 dopo 3 minuti del secondo tempo; si torna a segnare a 6’20” dalla fine quando un contropiede del Rolando da Piazzola con Brandellero rimuove il tabellone segnapunti, 12-9. La sfida rimane bloccata per altri 2 minuti quando segna il team di Piazzola con Spolaore, 12-11 al 7’. Il Rolando passa a condurre con due liberi ancora dell’ottimo Brandellaro, 12-13 all’8’. Il Belzoni reagisce e trova il primo punto della ripresa a 1’50 dal termine; il Rolando, però, torna avanti con gli attacchi al ferro di Spolaore e i liberi di Brandellaro, 13-17 a 60 secondi dalla fine. Brandellaro dalla lunetta è una sentenza: altri due liberi siglati valgono il 13-19 a poco serve la risposta del Belzoni perchè i ragazzi di Piazzola chiudono la pratica con altro libero stavolta con Gianni Stefano per 13-20 a 28” dal termine: la partita pare finita e invece nel basket non è mai finita fino alla sirena. Negli ultimi istanti gli animi si accendono dopo un canestro del padovani che porta il match sul 17-20 a 7” dalla sirena: i padovani hanno ancora speranze. Dopo una palla recuperata del Belzoni, infatti, la formazione di Padova ha la tripla del possibile pareggio ma il tiro di Pulejo e cortissimo vincono così gli esordienti del Rolando da Piazzola. Finale 17-20.

     

     

     

    GAME 4

    Ippolito Nievo vs Newton-Pertini: 40-24 (25-17)

    Ippolito Nievo: Bucchini 10, Marchet 11, Baroni, Vernizzi 2, Cecere, Filippi 4, Boni 5, Berion, Varotto 5, Rho 3, Pellegrini.

    Newton-Pertini: Borello, Formentin 9, Nazzari, Trabacchin 2, Bosco, Adjagodo 1 Skifteri 1, Scolaro, Zanco 5, Prodan 5, Poli 1, Mocanu.

    Il Nievo di Padova fa sua anche la seconda sfida della tappa di Borgoricco superando con autorità per 40-24 il Newton-Pertini di Camposampiero.
    Grande equilibrio in avvio del match, 7-7 al 3’ con la bomba del Nievo griffata da Ludovico Varotto. Intanto Formentin del Newton si esibisce in una stoppata abbacinante sul punteggio di 7-8 per la formazione di Camposampiero. Torna avanti il Nievo, 16-10 al 6’ sempre grazie al giocatore più talentuoso della tappa, ossia Pietro Zambello. Ma non è finita perché i ragazzi di Padova allungano con decisone per merito di due triple consecutive di Isacco Marchet, 23-13 all’8’. Alla prima sirena 25-17 il risultato. La terza bomba di Marchet vale il massimo vantaggio Nievo, 30-19 al 13’. La squadra di Padova poco dopo vola via sul 35-21, a metà del secondo tempo, con un paio di transizioni vincenti dei propri esterni che non lasciano più modo di rientrare al Newton-Pertini. 40-24 il finale.

     

     

    GAME 5

    Newton-Pertini vs Rolando da Piazzola: 53-13 (26-5)

    Newton-Pertini: Borello, Formentin, Nazzari, Trabacchin 4, Bosco, Adjagodo 11, Skifteri 16, Scolaro, Zanco 8, Prodan 14, Poli, Mocanu.

    Rolando da Piazzola: Stocco, Sperotto, Stefano 3, Zambello 1, Baccega, Spolaor 6 Zebele, Frison, Peruzzo, Brandellero 3, Zanotti, Moro.

    Il Newton-Pertini di Camposampiero si aggiudica facilmente la quinta partita della tappa di Borgoricco contro i rivali del Rolando da Piazzola con il punteggio di 53-13 che la dice lunga sull’andamento del match
    L’avvio è tutto di marca Newton-Pertini, 4-9 al 3’. Vantaggio che aumenta con la formazione di Camposampiero che trova buone soluzioni dentro il pitturato, 4-15 al 7’, mentre dalla parte opposta il Rolando da Piazzola fatica a muovere la retina. Non c’è di fatto partita con il Newton che chiude avanti il primo tempo sul 5-26. Nella ripresa normale amministrazione dei ragazzi di Camposampiero che spingono per avere la maggior differenza punti possibile e chiudono comodamente con un +40 che però non è sufficiente per passare alla fase successiva del torneo, mentre Samuele Zanco ci delizia dando spettacolo grazie a una schiacciata superlativa. 13-53 il finale.

     

     

    GAME 6

    Belzoni vs Ippolito Nievo: 27-39 (13-19)

    Belzoni: Mario 3, Boaretto, Carraro 2, Bortoli, Ruffin 2, Ravenni, Munaro, Pulejo 11, Curatola, King, Parpajola 9, Lorenzetto.

    Ippolito Nievo: Bucchini 8, Marchet 13, Baroni, Vernizzi 7, Cecere, Filippi, Boni 2, Berion 2, Varotto 7, Rho, Pellegrini.

    Il derby di Padova lo vince nettamente il Nievo che piega i cugini del Belzoni per 39-27.
    Belzoni avanti nel punteggio con il Nievo, 4-5 al 4’.
    Bucchini però, il mattatore della tappa, mette il turbo e infila due triple consecutive, 10-5 al 5’. Il Belzoni non molla e recupera lo svantaggio fino al 15-13 del 7’. Il Nievo perde il suo lungo Sebastiano Pellegrini per una distorsione alla caviglia mentre il primo tempo termina con la tripla di Marchet sul 19-13. Nel secondo tempo il Nievo scappa via con una serie di contropiedi orchestrarti da Varotto e Marchet, 28-15 al 13’. Il Nievo mette la partita definitivamente in ghiaccio appena dopo la metà del secondo tempo allungando ancora sul 34-18. Punteggio finale di 39-27.

     

     

    VOLKSBANK 3 POINTS CONTEST: Il vincitore è Pietro Bucchini dell’ Ippolito Nievo di Padova, dopo uno spareggio in finale. (In foto)

     

    MIGLIOR MARCATORE: Il vincitore è Pietro Bucchini (Ippolito Nievo di Padova) 10,33 pt di media (in foto)

     

    MIGLIORE TIFOSERIA: vince Newton-Pertini di Camposapiero che spinge la squadra grazie ai decibel altissimi della propria torcida.

     

    NEXT STOP:
    martedì 4 marzo presso il PalaCeron di Selvazzano Dentro in provincia di Padova con palla a due ore 8:30 si sfideranno tutti istituti patavini: Fermi, Scalcerle, Gymnasium Patavinum e Calvi. Si gioca per la Conference Oro.
    Preview Tappa 13 Cosmo Gruppo Borgoricco

    Venerdì 1 marzo si torna in campo per la tredicesima e penultima tappa della Volksbank Reyer School Cup denominata Cosmo Gruppo: si gioca per la Conference Granata. La palla a due alle 8:30 presso il PalaStraelle di Borgoricco in provincia di Padova. A sfidarsi ci saranno due istituti di Padova, il Belzoni e l’Ippolito Nievo, oltre al Newton-Pertini di Camposampiero; a chiudere il lotto di squadre, gli esordienti del Rolando da Piazzola di Piazzola sul Brenta.

    Il Belzoni partecipa al torneo dal 2019, un anno in più di militanza, invece, per l’Ippolito Nievo che è presente dalla stagione 2018. Il Newton-Pertini ha tanta storia nella Volksbank Reyer School Cup, partecipando dal 2015 e andando proprio in quell’edizione vicino alle Final Four (sconfitta nella gara decisiva con il Cornaro di Jesolo, in quella squadra giocava Giovanni De Nicolao, ora in Serie A e capitano del Gevi Basket Napoli recente vincitrice delle Final Eight di Coppa Italia). Anche nell’ultima stagione il team di Camposampiero ha ben figurato raggiungendo le Final Four del Taliercio cedendo solo in semifinale per 45-23 contro il Pacinotti di Mestre che poi vinse l’edizione del 2023.

    Programma

    1^ partita: Newton Pertini – Belzoni

    2^ partita: Rolando da Piazzola – Ippolito Nievo

    3^ partita: Vincente gara 1 – Perdente gara 2

    4^ partita: Vincente gara 2 – Perdente gara 1

    5^ partita: Perdente gara 1 – Perdente gara 2

    6^ partita: Vincente gara 1 – Vincente gara 2

     

    Istituto Newton Pertini

     

    Istituto Belzoni

     

    Istituto Nievo

     

    Istituto Rolando da Piazzola

    La tappa di Roncade va al Galilei di San Donà – La Nuova Venezia

    Il Galilei di San Donà fa festa a Roncade – Il Gazzettino di Venezia

    Il Galilei di San Donà trionfa in quel di Roncade!!

    TAPPA 12 “ARREDO 3” RONCADE CONFERENCE GRANATA
    Il Galilei di San Donà di Piave si impone nella dodicesima tappa, denominata “Arredo 3” per la Conference Granata, violando il campo dell’H-FARM di Roncade. Un successo che vale il dodicesimo pass per la Madness della Volksbank Reyer School Cup. Nel game 6 i ragazzi di San Donà di Piave superano i padroni di casa, dopo aver vinto anche le prime due gare dominando di fatto tutte le tre sfide giocate. I ragazzi del Galilei sono letteralmente trascinati dal talento debordante del loro capitano Giovanni Scocco top scorer di questa tappa.

     

     

    Galilei di San Donà (1^Class.)

     

    I RISULTATI

    H-Farm vs Montale : 44-35

    Galilei S.D vs Leopardi-Majorana: 31-26

    H-Farm vs Leopardi-Majorana : 30-53

    Galilei S.D vs Montale: 46-22

    Montale vs Leopardi-Majorana: 22-42

    H-Farm vs Galilei S.D: 28-49

     

    CLASSIFICA

    Galilei S.D: 6

    Leopardi-Majorana: 4

    H-Farm: 2

    Montale: 0

     

     

    Galilei di San Donà (1^ Class.)

     

     

    GAME 1

    H-Farm vs Montale : 44-35 (26-14)

    H-Farm: Ruberti 6, Gusmara 19, Steiner 4, Merz, Schiena, Mazzanti 2, Berardo 13,Biscaglia, Valmassoi, De Marchi, Zhengyu.

    Montale: De Lion, Spora, Bressan 20, Scarabel 3, Santamatia, Gobbo, Busanel, Favaretto 12, Lucchetta.

    I padroni di casa dell’H-FARM di Roncade fanno prova di forza e battono il Montale di San Donà di Piave con il punteggio di 44-35.
    È subito un Montale intraprendente a fare la gara, 0-4 al 3’ tutto griffato da Sebastiano Favaretto. Reazione dell’H-FARM che accorcia sul 3-4 al 4’. A metà del primo tempo i padroni di casa mettono la testa avanti sul 14-8 grazie a un parziale pesantissimo di 11-4, guidati dai canestri di Filippo Verardo aiutato anche da Pietro Ruberti e poi scappano via in modo deciso chiudendo il primo tempo al comando sul 26-14. Nella ripresa il ragazzi di Roncade grazie alle tante transizioni di Gabriele Gusmara, spinti anche del proprio pubblico, mantengono il vantaggio fino al termine nonostante i tentativi di rimonta del Montale affidati a Valerio Bressan. 44-35 il finale.

     

     

    GAME 2

    Galilei S.D vs Leopardi-Majorana: 31-26 (16-10)

    Galilei S.D: Boem, Granzotto, Moretto, Marson, De Stefani 2, Favarato 2, Buosi 3, Scocco 13, Fornea 1, Narder 2, Forte 2, Pantarrotas 6.

    Leopardi-Majorana: Fornasier, Fassina 3, Sanson 10, Ascolati 3, Michieletto 1, Donaggio 4, Boffo, Zennaro, Moore, De Gaspari, Lazar 5, Meneghetti.

    Il Galilei di San Donà di Piave passa contro gli esordienti del Leopardi-Majorana di Pordenone. 31-26 il risultato finale.
    Punteggio basso, 2-2 al 4’ con il Galilei che sbaglia tanti tiri aperti. Il Leopardi gioca in transizione, soprattutto con Andrea Cozzarin, e al 5’ conduce sul 4-7. Si accende il capitano del Galilei Giovanni Scocco, una della mani più roventi della passata stagione, la sua bomba vale il 7-7 al 7’. Alessandro De Stefani regala il primo vantaggio alla squadra di San Donà, 9-8 all’8’ e poi alla prima sirena il Galilei allunga sul 16-10 grazie alle seconda tripla di Scocco. Nella ripresa partenza con le marce alte da parte del Galilei, 21-12 al 12’ grazie alle tripla di Buriana. La squadra di Pordenone, però, non demorde e per merito di una difesa aggressiva ricuce parzialmente lo strappo, 21-17 al 15’. Il Galilei piazza la spallata decisiva con un break di 9-3 che chiude definitivamente i conti, 30-20 al 19’. Nel finale il Leopardi ci prova ancora, ma è troppo tardi: 31-26 il finale.

     

     

     

    GAME 3

    H-Farm vs Leopardi-Majorana : 30-53 (22-29)

    H-Farm: Ruberti 4, Gusmara 11, Steiner, Merz, Schiena 1, Mazzanti, Berardo14, Biscaglia, Valmassoi, De Marchi, Zhengyu.

    Leopardi-Majorana: Fornasier 12, Fassina 3, Sanson 5, Ascolati 2, Michieletto, Donaggio 12, Boffo, Zennaro 2, Moore 5, De Gaspari 4, Lazar 6, Meneghetti 2.

    Non c’è storia nella terza partita della giornata con il Leopardi-Majorana di Pordenone che passa agilmente contro l’H FARM di Roncade: eloquente il punteggio finale in favore del team ospite di 53-30.
    Ritmi altissimi a inizio gara, 8-9 in favore del Leopardi al 3’. L’H-FARM si affida al suo leader offensivo Verardo che però viene imbrigliato della difesa avversaria e gli ospiti così doppiano nel punteggio i padroni di casa, 8-16 al 5’. Rimonta quasi completata dal team di Roncade, 17-28 al 7’. Due minuti più tardi l’H-FARM impatta sul pari 22, ma gli ultimi 60 secondi riservano altre sorprese: infatti arriva un break di 7-0 in favore dei ragazzi di Pordenone e un primo tempo dal punteggio altissimo termina sul 22-29. A inizio ripresa, il Leopardi-Majorana scappa via con prepotenza trascinato da Andrea Cozzarin, 23-35 al 12’ che diventa 24-43 al 15’. Gli ultimi cinque sono normale amministrazione per la squadra friulana che porta a casa un vittoria nettissima. 30-53 il finale.

     

     

     

    GAME 4

    Galilei S.D vs Montale: 46-22 (0-0)

    Galilei S.D: Boem, Granzotto 3, Moretto 1, Marson 3, De Stefani 2, Favarato 2, Buosi 3, Scocco 17, Fornea, Narder 4, Forte 7, Pantarrotas 4.

    Montale: De Lion, Spora, Bressan 16, Scarabel 2, Santamatia, Gobbo, Busanel, Favaretto 4, Lucchetta.

    Il derby di San Donà va al Galilei che grazie all’ottimo gioco di squadra domina i rivali del Montale battendoli per 46-22.
    In avvio il Montale impone il proprio ritmo di gioco, 3-6 al 2’, mentre il Galilei si affida, come di consueto, al suo capitano Scocco, 9-6 al 4’ che in breve tempo diventa 17-6 al 7’ grazie a uno De Stefani tarantolato e un Fornea solidissimo sotto le plance: nel complesso un parziale di 14-0 in favore del Galilei che indirizza la partita. Alla prima sirena 20-9 il punteggio. Nel secondo tempo Galilei in ampio controllo del match, 24-14 al 13’ nonostante i tentativi del Montale di rientrare spinto da Valerio Bressan. Appena dopo la metà del secondo tempo il Galilei mantiene la doppia cifra di vantaggio sul 30-18. A chiudere definitivamente la contesa ci pensa il solito Scocco (17 punti per lui in questo match) che realizza la bomba al 18’ del 41-19. Finisce 46-22 per il Galilei che stravince il derby di San Donà di Piave contro il Montale.

     

     

    GAME 5

    Montale vs Leopardi-Majorana: 22-42 (12-25)

    Montale: De Lion, Spora, Bressan 4, Scarabel 6, Santamatia 2, Gobbo, Busanel, Favaretto 10, Lucchetta.

    Leopardi-Majorana: Fornasier 3, Fassina 5, Sanson 2, Ascolati 2, Michieletto 5, Donaggio 14, Boffo, Zennaro, Moore 7, De Gaspari 2, Lazar 2, Meneghetti.

    La quinta sfida vede prevalere nettamente il Leopardi-Majorana di Pordenone che non lascia scampo al Montale di San Donà di Piave battendolo per 42-22.
    Il Leopardi-Majorana parte fortissimo, 17-4 dopo meno di 5 minuti di gioco con Cozzarin e Surbone a dettare i ritmi con il Montale che ha due ragazze in quintetto base: ossia Gaia Spora ed Emma Gobbo. Il primo tempo si chiude con un ampio divario in favore dei ragazzi di Pordenone sul 25-12. Nel secondo tempo non c’è storia con la squadra friulana che tocca anche il +19 (32-13 al 15’). Alla fine vince in scioltezza il Leopardi-Majorana per 42-22 nonostante il grande impegno profuso dai ragazzi del Montale.

     

     

    GAME 6

    H-Farm vs Galilei S.D: 28-49 (22-14)

    H-Farm: Ruberti 4, Gusmara 10, Steiner, Merz, Schiena 3, Mazzanti 1, Berardo 10, Biscaglia, Valmassoi, De Marchi, Zhengyu.

    Galilei S.D: Boem 7, Granzotto , Moretto, Marson 2, De Stefani 9, Favarato 4, Buosi , Scocco 11, Fornea 4, Narder, Forte 4, Pantarrotas 6.

    Prova maiuscola del Galieli che fa l’ennesima prova di forza anche nell’ultima partita e batte i ragazzi di casa dell’H-FARM di Roncade per 49-28.
    Il match si apre con un libero segnato dai padroni di casa dell’H-FARM, ma dopo è un assolo del Galilei che vola via sull’1-8 al 5’. Il team di Roncade per passare alla Madness, avendo perso di 23 con il Leopardi di Pordenone, deve fare un’impresa e quindi non solo vincere ma farlo con un netto divario contro però una squadra molto organizzata come il Galilei. I ragazzi di San Donà controllano il match senza alcun problema: al 7’ il tabellone recita 7-14 dopo il botta e risposta tra Verardo e Granzotto. All’intervallo ospiti che conducono 14-21. Galilei dà spazio anche ai ragazzi della panchina che allungano il vantaggio sul 21-31 al 15’. I ragazzi di San Donà chiudono in trionfo anche con un po’ di show time stile Lakers con una serie di giocate al ferro che rendono il match spettacolare. 28-49 il finale.

     

     

    VOLKSBANK 3 POINTS CONTEST: Il vincitore è Giovanni Scocco del IGalilei di San Donà , con 8  triple messe a segno in finale. (In foto)

     

    MIGLIOR MARCATORE: É sempre Giovanni Scocco (Galilei di San Donà), 13,67 pt di media (in foto)

     

    MIGLIORE TIFOSERIA: vince il Leopardi-Majorana di Pordenone. Una super tifoseria che spinge compatta la propria squadra dal primo all’ultimo minuto di ogni partita. Bravi ragazzi!

     

    NEXT STOP:
    venerdì 1 marzo al PalaStraelle di Borgoricco in provincia di Padova con palla a due ore 8:30. Si sfideranno gli istituti Nievo e Belzoni di Padova, il Newton-Pertini di Camposampiero oltre al Rolando di Piazzola sul Brenta: si gioca per la Conference Granata.
    Reyer School Cup oggi tappa a H-Farm – La Nuova Venezia

    La Reyer School Cup sbarca a Roncade – Il Gazzettino di Venezia

    Preview Tappa 12 Arredo 3 Roncade

    Il viaggio della Volksbank Reyer School Cup continua! Martedì 27 febbraio si torna in campo per la dodicesima tappa denominata Arredo 3, per la Conference Granata. Si gioca, ed è la prima volta per il torneo scolastico Reyer, presso lo splendido complesso dell’H-FARM di Roncade in provincia di Treviso. Si sfideranno due istituti di San Donà di Piave, il Galilei insieme al Montale, gli esordienti del Leopardi – Majorana di Pordenone, prima squadra del Friuli Venezia Giulia che partecipa al torneo e i padroni di casa dell’H-FARM di Roncade. La palla a due è alle ore 8:30.

    Il programma

     1^ partita: H-FARM Roncade vs Montale San Donà

    2^ partita: Leopardi Majorana Pordenone vs Galilei San Donà

    3^ partita: Vincente gara 1 vs Perdente gara 2

    4^ partita: Vincente gara 2 vs Perdente gara 1

    5^ partita: Perdente gara 1 vs Perdente gara 2

    6^ partita: Vincente gara 1 vs Vincente gara 2

     

    H-Farm Roncade

    Galilei San Donà

     

    Leopardi – Majorana Pordenone

     

    Montale San Donà

    Reyer School Cup, l’undicesima tappa al Calvi di Belluno – Il Gazzettino di Venezia

    Al Calvi la tappa bellunese della Reyer School Cup Marchet campione di triple – Corriere delle Alpi